Snow day

  • Francesco Romoli
  • 2014
  • N. Inv. 166.15.06
  • Edizione Art à porter
  • Categorie: Architettura
Formato XS
20x27cm Dimensioni
Digital C Print su carta Fuji DP II Tecnica
Cornice Inglesina Montaggio
 

La simmetria della casa immersa nella nebbia grigia si erge nel suo isolamento. Lo scatto è simile a un disegno, appiattito come se fosse stato tracciato da una matita su un foglio di carta bianca. I colo-ri sono ovattati e incorporano l’intera scala dei grigi. Sembra di trovarsi al cospetto di una casa di bambole, ma uno sguardo più attento non può non riconoscere gli elementi stranianti dell’edificio, ricco di dettagli che si ripetono in sequenza.
Francesco Romoli, dopo una laurea in informatica, si specializza in fotografia di ritratto presso la Fondazione Studio Marangoni di Firenze. Nel 2013 è tra i protagonisti di Portrait photography exhibition, una mostra collettiva allestita presso la Galleria Marangoni. Lo stesso anno riceve una menzione in occasione dei Sony World Photography Awards. L’anno successivo espone il suo lavoro a DAMprize, mostra curata da Valerio Dehò per la Galleria DAM (Milano). Nel 2014 partecipa a numerose collettive, in Italia, a Roma, Milano e Torino, e all’estero, a Liverpool, Londra, Bratislava e Thessaloniki. Lo stesso anno gli vengono dedicate le prime mostre personali: in Italia, presso multisala Gloria, Testimonianze d’arte contemporanea a cura di G.Ramsperger e a Londra, BODYFICATION (The White Elephant Studio). È anche tra i finalisti di Photissima Prize, Premio Celeste e Saatchi Motion Photography Prize. Nel 2015 partecipa a MIA Fair e a Photissima Art Prize & Festival. Parallelamente, espone nella mostra personale Tre fotografi a confronto curata da Valentina Carrera per Palazzo della Racchetta (Ferrara). Al lavoro di Francesco Romoli numerose testate di settore hanno rivolto l’attenzione dedicando interviste e pubblicazioni, tra cui Pryme Magazine (settembre 2015), Fotocult (febbraio 2015), Fotografia reflex (giugno 2014), Neura Magazine (luglio 2013).