Riflessi d'Oriente

  • Massimo Picchieri
  • 2015
  • N. Inv. 321.16.01
  • Edizione 100 + 2 AP
  • Categorie: Interni, Architettura

La Grande Moschea Sheikh Zayed di Abu Dhabi è stata eretta per volere dell’omonimo sceicco, con l’intento di dare vita a un edificio la cui architettura fosse lo specchio di una cultura islamica fatta di rispetto e di tolleranza.  Massimo Picchieri concentra il suo sguardo sugli interni di questa magnificente moschea, giocando con i riflessi che scaturiscono grazie alla lucentezza dei marmi e disegnando la pavimentazione con interminabili colonnati e con scintillanti capitelli dorati.
Massimo Picchieri nasce in provincia di Milano e, dopo aver concluso il suo percorso scolastico, nel 2005 si avvicina al mondo della fotografia. Secondo l’artista, il merito di averlo avvicinato alla forma d’arte èdelle persone che ha incontrato lungo il suo cammino e dei luoghi che ha visitato dalle culture così diverse e uniche. Queste realtà hanno suscitato in lui il desiderio di fermare il tempo e lo spazio, e così lo scatto diventa realtà congelata. In questo modo l’osservatore e il fotografo possono sperimentare forti emozioni per quell’istante che, altrimenti, sarebbe sfuggito alla cattura della macchina fotografica. In occasione di innumerevoli viaggi, Picchieri si dedica da subito allo stile reportagistico, senza sperimentare altre tecniche, in quanto crede fermamente nella potenzialità comunicativa del confronto con realtà diverse. Il coinvolgimento emotivo avviene anche grazie alla professionalità con cui l’artista cattura la luce nei suoi scatti.