Songs from Spring II

  • Ra Ratnasingham
  • 2014
  • N. Inv. 411.16.04
  • Edizione 100 + 2 AP
  • Categorie: Persone, Ritratto

Una ballerina si muove leggiadramente in punta di piedi all’interno di uno scenario bucolico come una novella ninfa contemporanea. Grazie all’uso del bianco e nero, il suo corpo acquista un senso di immaterialità e di leggerezza, come se fosse pronto per essere trasportato dal vento. Al tempo stesso, questa scelta cromatica suggerisce una sensazione di atemporalità all’immagine, contrastando con il delicato divenire del movimento della ragazza.
Ra Ratnasingham è un fotografo originario dello Sri Lanka molto conosciuto nel suo ambiente lavorativo. Profondo amante del suo lavoro, considera la fotografia un crocevia di vite, luoghi ed esperienze così varie da stimolare molto la sua creatività e quindi il risultato del suo impegno. L’incontro con diversi ambienti e realtà esorta l’artista a fare sempre di più e ad adattare la sua fotografia a tecniche sempre differenti: “scorrere tra soggetti, prospettive, ambienti e progetti mantiene fluidi gli oggetti ritratti” afferma il fotografo, e le prospettive inattese conferiscono loro una nuova energia. Specializzato in fotografia documentaristica, Ratnasingham sperimenta anche food, lifestyle, viaggi e ritratti, adattandosi a stili diversi in base al soggetto ritratto e alla serie che l’artista ha in mente di realizzare: per gli scatti relativi al tema del viaggio la mano seguirà una tecnica vicina al reportage, mentre negli altri casi emergerà più il tratto still life, traducibile con il termine natura morta, usato per lo scatto culinario tanto quanto nel ritratto di corpi in movimento per le strade delle città, colti nella loro immobilità a tratti statuaria.