FRANCESCO GOLA

Il mare, il cielo, le rocce. In tre parole gli scatti di Francesco Gola, straordinario fotografo Alidem che presenta immagini raffinate e sapientemente impostate, dove i colori e le loro sfumature plasmano giochi di contrasti e differenti profondità. I cieli sono immensi e densi di colore e le acque, placide o leggermente intorbidite, guidano lo sguardo spingendolo verso una più ampia prospettiva. A incorniciare il tutto vi sono le rocce e gli scogli, simboli di una natura viva e stabile: inamovibili punti di riferimento in angoli di mondo in costante trasformazione. Scatti puliti, nitidi, che ritraggono la maestosità della Natura in tutta la sua magnificenza: tramonti,albe, nebbia e lunghe distese oceaniche sono l’oggetto della sua arte. Ciò che colpisce maggiormente l’osservatore sono i colori dei paesaggi e gli immensi cieli, le scogliere del Mare del Nord con i caratteristici fari, passando perla più vicina Italia. L’artista racconta infatti che la fotografia «È la fonte di ispirazione che gli permette di rivelare la relazione tra il mondo esterno e il mondo interiore dei sogni, pensieri ed emozioni». E a voi cosa evocano queste fotografie da sogno?